I nuovi acquisti

Siamo a metà novembre, ecco poche parole e brevi definizioni per i nuovi arrivati alla corte rossonera

Musacchio : nella media, per non dire mediocre; un Zapata come tanti

Rodriguez: disattento in marcatura; aspettiamo sfracelli sulla fascia, finora poco e niente

Bonucci: croce (tanta, fascia inclusa) e delizia (rara)

Conti: il più grande rammarico; lo compriamo la prossima stagione

Kessie: temperamento ma con troppe amnesie, talvolta brancola nel buio

Borini: soldatino, e come tale pronto ad ogni guerra, ma non sarà mai caporal maggiore

Biglia: non giudicabile, forse sopravvalutato

Andre Silva: non giocabile, nel senso che non gioca; oscuro il motivo di tanta panchina

Calhanoglu: il classico velo pietoso, che si stende da solo

Kakinic: isolato, ma anche leggerino tra difensori avversari. Di Mandzukic ha solo lo stesso passaporto

E tu, che ne pensi ? Sei convinto – come me – che tra poche settimane questi potranno diventare i fenomeni che tutti noi stiamo aspettando?

Share

Maurizio

segretario ‘storico’ del Milan Club Capri. Ho scoperto WordPress e non lo mollo più. Appassionato di informatica, mi diletto a sviluppare software database in ambiente dBASE Plus

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookLinkedIn

Pin It

Commenti chiusi